Il mare visto da due pittori labronici:
Nadia Consani e Graziano Busonero

n2.jpg

Nadia Consani, nata e residente a Livorno, ha concretizzato le sue velleità artistiche con la scultura, la poesia e la pittura. Queste passioni viaggiano in parallelo e si alternano con mostre e premi letterari.
Oltre ad aver partecipato a diverse mostre collettive di pittura classificandosi tra i primi finalisti, ha vinto il primo premio a due concorsi organizzati da I Cavalieri dell'Arte: al 22° Premio Carnevale, con il quadro Bambino con l'aquilone e al 24° Premio Giovanni March, con il quadro Silenzio.
Nel 2019 ha partecipato al Premio Nazionale Castiglioncello, organizzato da Calibiza Arte Nuova.

Lo studio dove svolge il suo lavoro artistico si trova a Livorno in Via dell’Origine 21.

 

Contatti:

Cellulare: 338 103 0254

Facebook: Nadia Consani

Website: Emozioni dell’arte

Grfoto.jpg

Graziano Busonero, artista livornese, è appassionato di pittura fin da quando, adolescente, cominciò a dedicarsi allo studio del disegno e ai primi esperimenti pittorici legati all’estetica classica.

Attraverso l’estetica formale è approdato al figurativo onirico.


Nelle sue opere è forte il senso della mediterraneità, che si esprime nell’uso di materiali difformi quali catrame, olio, cartone.

È autore della silloge poetica “Catrame” (ETS, 2006).

 

Contatti:
Cell.: 380 430 7699